Gielle, con la sua divisione gas refrigeranti, distribuisce gas refrigeranti hfc e hc sul mercato italiano ed internazionale. Siamo i fornitori leader di refrigerante per i settori HVAC (riscaldamento, ventilazione e climatizzazione), per i quali offriamo un’ampia gamma di prodotti e servizi supplementari.

Consulenza per messa a norma FGAS

Gielle offre consulenza tecnica specializzata sugli obblighi e responsabilità legate al rispetto del regolamento (UE) n. 517/2014.

Vendita gas refrigeranti rigenerati

Recupero di refrigeranti usati e residui, separiamo e rigeneriamo miscele di componenti vari secondo gli standard AHRI.

Controllo periodico perdite

Gielle vi offre il servizio di controllo periodico perdite di apparecchiature e impianti FGAS svolto da personale certificato.

Recupero gas refrigeranti

Gielle, autorizzata dal Ministero dell’Ambiente, è centro di recupero e smaltimento di gas frigorigeni.

Sistemi rilevamento perdite FGAS

Fornitura ed installazione di sistemi di rilevamento delle perdite FGAS in ambito marino e terrestre.

Servizi di analisi gas refrigeranti

Il gas è controllato secondo procedure rigorose e documentate che assicurano il massimo rispetto delle specifiche garantite.

Recupero e rigenerazione FGAS

Gielle è anche centro autorizzato di recupero, raccolta e stoccaggio di gas fluorurati a effetto serra.effetto serra.

Smaltimento FGAS

Soluzioni di smaltimento gas refrigeranti esausti ideali per frigoristi e manutentori di impianti di refrigerazione/condizionamento.

Gielle è centro raccolta e smaltimento F-GAS e HFC

Gielle, titolare di un Accordo di Programma con il Ministero dell’Ambiente, effettua su tutto il territorio nazionale la raccolta dei gas refrigeranti ed estinguenti esausti per poi procedere al riciclo o al loro smaltimento (CFC, HCFC, HFC miscelati e/o fortemente inquinati).

Il gas refrigerante recuperato dagli impianti di refrigerazione e condizionamento è di fatto un rifiuto speciale pericoloso per l’ambiente (codice CER 140601*) e come tale deve essere avviato allo smaltimento da effettuarsi unicamente presso un centro autorizzato dal Ministero dell’Ambiente con apposito Accordo di Programma.

Al fine di ridurre le emissioni di tali gas fluorurati il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato specifiche normative. Il 20 maggio 2014, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea il Regolamento (UE) n. 517/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio sui gas fluorurati a effetto serra.

refrigera-2021-gl-3

Entrato in vigore il 9 giugno 2014 il Regolamento si applica dal 1 gennaio 2015. I Regolamenti Europei vengono attuati dagli Stati membri mediante normative specifiche, che prevedono tra l’altro notevoli sanzioni per il mancato rispetto degli obblighi. (D.P.R. n. 43 del 27 gennaio 2012 e D.Lgs. n. 26 del 05 marzo 2013).

Quali sono le alternative agli HFC e CFC?
Le sostanze estinguenti tradizionali, acqua, anidride carbonica, polveri e schiumogeni sono delle alternative alle sostanze alogenate F-GAS (FM200, NAF S-125, HALOTRON, HALON, NAF S-III ecc.). Le migliori soluzioni, attualmente sul mercato, sono gli estinguenti ecologici denominati CLEAN AGENTS: 3M™ Novec™ 1230 (FK-5-1-12), Argon, Azoto, Inergen e miscele di gas Inerti.

Obblighi di legge F-GAS

Gielle offre soluzioni di raccolta e smaltimento di Fgas nel completo rispetto delle normative vigenti:

  • ritiro del rifiuto in totale sicurezza presso la sede indicata dal cliente

  • corretto smaltimento del gas

  • successivo recupero e bonifica della bombola

fgas_contact_web-01

Di seguito le principali norme che regolano la commercializzazione, l’uso, la gestione e lo smaltimento delle sostanze che hanno un alto impatto per il riscaldamento globale (F-gas):

REGOLAMENTO EUROPEO (CE) N.842/2006
ha l’obiettivo di contenere, prevenire e ridurre le emissioni di gas fluorurati ad effetto serra inclusi nel protocollo di Kyoto;

REGOLAMENTO (CE) N.1494/2007
fissa le norme sull’etichettatura dei prodotti contenenti F-gas;

REGOLAMENTO (CE) N.1497/2007
fissa i requisiti per il controllo delle perdite per sistemi antincendio;

REGOLAMENTO (CE) N.1516/2007
fissa i requisiti per il controllo delle perdite per le apparecchiature di refrigerazione, condizionamento e pompe di calore;

D.LGS. N.26 DEL 5 MARZO 2013
pone le sanzioni per la violazione delle disposizioni del Regolamento Europeo (CE) n. 842/2006.
Alcuni esempi: – Art. 3: le violazioni in materia di controllo delle perdite, riparazione delle perdite, compilazione dei registri d’impianto sono punite con sanzioni amministrative pecuniarie fino a 100.000 euro; – Art. 4: le violazioni in materia di qualifica degli operatori e di mancato recupero dei gas fluorurati sono punite con sanzioni amministrative pecuniarie fino a 100.000 euro; – Art. 7: le violazioni in materia di etichettatura obbligatoria sono punite con sanzioni amministrative pecuniarie fino a 50.000 euro.

IMPIANTI E SISTEMI ANTINCENDIO

Impianti FM-200

Progettazione, installazione e manutenzione di impianti antincendio FM-200.

DETTAGLI

Impianti 3M™ Novec™ 1230

Impianti e sistemi antincendio con 3M™ Novec™ 1230, soluzioni chiavi in mano.

DETTAGLI

Centro raccolta Halon

Gielle è centro autorizzato alla raccolta, riciclo e recupero dell’Halon.

DETTAGLI

Qualità certificata
certs

Sono interessato a

Nome e Cognome*

La tua E-mail*

Dettagli richiesta*

Cliccando su "Richiedi informazioni" dichiaro di aver preso visione dell' informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento dei dati personali per finalità di marketing

Non esitate a contattarci, il nostro servizio clienti è a vostra completa disposizione per qualsiasi esigenza.

Richiedi un preventivo gratuito – siamo a tua disposizione!

Con più di 400 dipendenti in tutto mondo, Gielle ha la capacità e l’esperienza per fornire
le migliori soluzioni complete di protezione antincendio.